📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia

Banca e finanza

Il sistema bancario e finanziario

Sulla base dell’attuale assetto legislativo, le competenze in materia di disciplina e vigilanza sulle istituzioni finanziarie sono così ripartite:
• la disciplina e la vigilanza sulle istituzioni creditizie sono attribuite alla competenza della Banca Centrale;
• il Ministero delle Finanze è competente in materia di imprese di assicurazione;
• la Federal Securities Commission è competente in materia di imprese di investimento;
• il Ministero del Lavoro assume la responsabilità in materia di fondi pensione.

Sebbene il ruolo delle istituzioni creditizie possa apparire, ad un semplice esame numerico, subordinato rispetto alle istituzioni finanziarie non bancarie, in realtà le stesse assumono una posizione predominante nell’attività di intermediazione finanziaria. I privati continuano a riporre le proprie preferenze, per quanto riguarda la gestione finanziaria, negli istituti di credito.

Le crescente attenzione della vigilanza alla capitalizzazione degli istituti creditizi ed al rispetto di requisiti prudenziali in tema di assunzione di rischio crea condizioni favorevoli all’intensificarsi dei processi di merger and acquisition nell'industria bancaria.

L’attuale struttura del settore finanziario ove le banche assumono un ruolo preponderante nella trasformazione del risparmio accumulato in investimenti, costituisce, in massima parte, il risultato dell’evoluzione legislativa e regolamentare nonché della crescente domanda di servizi bancari di base.

Lo sviluppo del settore bancario in Russia ha incominciato ad attrarre l’attenzione delle autorità politiche relativamente tardi. In effetti, il settore bancario, nell’assetto attuale, è venuto delineandosi negli ultimi quindici anni. L’industria è retta da una struttura a due livelli (two tier banking structure): al primo livello (first tier) vi è la Banca Centrale con funzioni di regolamentazione e vigilanza sul sistema bancario, mentre al secondo livello (second tier) vi è il sistema delle banche commerciali.

Correntemente, l’industria bancaria è governata da un set di leggi federali che coprono diversi aspetti del business bancario:
• Legge n. 86-FZ del 10 giugno 2002 che disciplina lo status, gli scopi statutari, le funzioni ed i poteri della Banca Centrale;
• Legge n. 17-FZ del 3 febbraio 1996 di disciplina dell’attività bancaria. Tale legge oltre a dettare la definizione di “istituzione creditizia” (bancaria e non bancaria), definisce i principi per l’autorizzazione, il funzionamento e la liquidazione delle istituzioni creditizie in Russia;
• Legge n. 40-FZ del 25 febbraio 1999 sulle istituzioni creditizie in stato d’insolvenza. Tale legge definisce procedure e misure atte a prevenire l’insorgere di condizioni d’insolvenza;
• Legge n. 144-FZ dell’8 luglio 1999 sulla ristrutturazione delle istituzioni creditizie. La legge, in particolare, detta misure applicabili alle istituzioni creditizie che versino in crisi di liquidità, al fine di ripristinarne la solvibilità ovvero porle in liquidazione;
• Legge n. 117-FZ del 23 giugno 1999 di disciplina della concorrenza nell’industria dei servizi finanziari.
L’obiettivo della legge è la tutela della concorrenza nel mercato dei servizi bancari, assicurativi e sul mercato dei capitali;
• Legge n. 115-FZ del 7 agosto 2001: tale legge detta misure volte a contrastare il riciclaggio di denaro proveniente da attività criminose ed il finanziamento di attività terroristiche.

Per lungo tempo è mancato un provvedimento specifico per la tutela dei depositanti. La costituzione di una safety net (nell'industria del credito, per safety net s’intende uno schema di protezione dei depositanti a fronte di condizioni di insolvenza delle banche), tuttavia, ha costituito recentemente oggetto di apposito provvedimento di legge, che, dopo un lungo processo consultivo in sede politica, è stato ratificato nel dicembre 2003. Tale Legge (Law on Insurance of Individual Bank Deposits in the Russian Federation n. 177-FZ del 23 dicembre 2003) rende obbligatoria l’assicurazione dei depositi individuali presso il sistema bancario.

Argomenti nella stessa categoria