📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Lavoro dipendente

Controversie

Le controversie individuali in materia di lavoro dipendente sono risolte da una Commissione Arbitrale e dal Tribunale.

La Commissione Arbitrale è formata da rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro in misura paritetica.

Il termine per avviare una controversia in materia di lavoro dipendente è di tre mesi dalla data in cui la parte ha avuto conoscenza della violazione perpetrata.

La Commissione deve trattare la controversie nel termine di 10 giorni dalla data del deposito della domanda.

Non è ammesso il procedimento in contumacia del lavoratore.

La commissione ha facoltà di sentire testimoni e consulenti tecnici.

La decisione della Commissione è deliberata con la maggioranza dei voti dei suoi componenti. Due copie autentiche del provvedimento sono consegnate alle due parti. Alla decisione viene data esecuzione entro tre giorni dalla scadenza del termine di 10 giorni per presentare l’impugnazione avanti al Tribunale.

Alcune controversie possono essere decise direttamente dal Tribunale senza che le parti debbano adire preventivamente la Commissione Arbitrale, tra cui:
• cause di reintegrazione sul posto di lavoro;
• modifica della data o della motivazione del licenziamento;
• rifiuto di assunzione;
• controversie tra il lavoratore ed il datore di lavoro imprenditore individuale;
• controversie in merito a comportamenti discriminatori.

Da un punto di vista della prassi, l’interpretazione delle disposizioni in materia lavoristica operata dall’Autorità giudiziaria è in genere favorevole al lavoratore.

I lavoratori sono esonerati dal pagamento delle spese legali e giudiziarie.

Argomenti nella stessa categoria