📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Lavoro dipendente

Periodo di prova

Le parti possono stabilire che l’effettiva assunzione del lavoratore sia preceduta da un periodo di prova che non può superare tre mesi. La risoluzione del rapporto durante il periodo di prova è libera ma deve essere comunicata al lavoratore con un preavviso minimo di tre giorni.

La comunicazione di risoluzione deve essere effettuata per iscritto e deve contenere i motivi della risoluzione. Non è ancora chiaro in che misura il lavoratore possa contestare l’avvenuta risoluzione, ma è opportuno che il datore di lavoro dia sufficienti dettagli circa le motivazioni di risoluzione.

Il periodo di prova può essere esteso a sei mesi per i dirigenti, i capi contabili, i legali rappresentanti delle sedi secondarie, i capi area.

Non è possibile introdurre un periodo di prova per i seguenti dipendenti:
• lavoratori assunti mediante concorso;
• lavoratrici gestanti;
• minori di anni 18;
• laureati che siano assunti nel settore degli studi effettuati;
• lavoratore trasferito ad un’altra azienda mediante accordo tra le due aziende.

Argomenti nella stessa categoria