📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Lavoro dipendente

Procedura di assunzione

Per assumere un lavoratore dipendente, il datore di lavoro dovrà stipulare un contratto di lavoro per iscritto in lingua russa.

Il contratto di lavoro è redatto in due esemplari ed indica i dati del lavoratore e del datore di lavoro, il luogo di lavoro, i diritti e i doveri delle parti, le qualifiche e le mansioni, la data di inizio della prestazione lavorativa, le condizioni di lavoro ed eventuali indennità, l’orario di lavoro e le ferie annuali, le modalità di retribuzione, i premi e gli incentivi, i dettagli della posizione previdenziale.

I termini e le condizioni del contratto di lavoro possono essere modificati soltanto mediante accordo scritto delle parti.

In caso di mancata formalizzazione scritta del contratto di lavoro, qualora il lavoratore abbia cominciato a prestare la propria attività presso un datore di lavoro, quest’ultimo ha l’obbligo di stipulare un contratto di lavoro per iscritto entro tre giorni dall’effettivo avvio del rapporto.

Il contratto di lavoro entra in vigore e diventa efficace alla sottoscrizione.

Entro tre giorni dalla relativa richiesta del lavoratore, il datore dovrà fornire copia della documentazione relativa al contratto di lavoro (estratti del libro matricole, del libro sull’orario di lavoro, documentazione sulla ripartizione delle mansioni etc.).

Hanno capacità per sottoscrivere un contratto di lavoro i maggiori di anni sedici.

Il Codice del Lavoro contiene diverse previsioni antidiscriminatorie. Non è infatti ammesso rifiutare la conclusione di un contratto di lavoro per motivi connessi con il sesso, la lingua, la razza, il colore della pelle, la nazionalità, lo stato civile o sociale.

Il datore di lavoro deve informare il lavoratore dei motivi che hanno determinato il rifiuto alla conclusione del contratto di lavoro.

I seguenti documenti sono necessari per la conclusione di un contratto di lavoro:
passaporto;
• libretto del lavoro (eccetto il caso in cui si tratti della prima assunzione);
• il certificato dell’assicurazione statale;
• documentazione comprovante la condizione di leva militare;
diploma o certificato di istruzione.

 

Argomenti nella stessa categoria