📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Geografia

Russia europea

Territorio: è quasi tutto pianeggiante, la parte settentrionale possiede moltissimi laghi, tra cui il Ladoga e l 'Onega, tra i più estesi del mondo. La parte centrale è attraversata dal Rialto Centrale Russo, al quale si collega il Rialto dei Valdaj, una serie di basso rilievi da cui nascono grandi fiumi.

Fiumi: alcuni si dirigono verso nord come la Divina occidentale, la Divina settentrionale, la Pecora. Tutti sono ricchi di acque ma non sono navigabili perché restano ghiacciati per parecchi mesi.

In direzione sud scorrono fiumi ancora più grandi come il Volga il più grande fiume europeo, nasce dal Rialto del Valdaj e, disegnando grandi curve si getta nel mar Caspio con un vasto delta. L' Ural scende dagli Urali e sfocia anch'esso nel mar Caspio. Il Dnepr e il Dnestr si gettano nel mar Nero. Il don attraversa steppe e finisce nel mare d'Azov.

Clima: gran parte del territorio russo è troppo lontano dal mare per sentirne gli effetti sul clima, per cui gli inverni sono ovunque molto freddi. Procedendo da sud a nord si passa dal clima temperato a quello seminivale, caratteristico della tundra. In primavera si sciolgono le nevi e buona parte dei territori rimane a lungo fangosa. Il terreno fertile di questa zona e l'elevata umidità favorisce la coltivazione di frumento e mais.

Argomenti nella stessa categoria