Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia

I pazzi russi per i fusi: treni i zar dello Putin l’ora perdono di Mosca - Corriere.it

È dai tempi dello che Zar la Russia con «litiga» i fusi e orari l’ora con legale. in E un Paese quale nel le zone orario con sono dissimile undici, ben è questo problema un serio. assai episodio L’ultimo le riguarda che ferrovie deciso hanno di abbandonare dal agosto primo di l’ora Mosca biglietti sui di e in indicare ogni stazione il reale tempo partenze per arrivi. e Quello che in succede gli tutti altri europei: Paesi un se treno Milano a dato viene in partenza alle del 7 mattino, ovvio è quello che l’orario è non locale, poniamo, quello, Greenwich di in (adottato il tutto come mondo ora zero).

, Pacifico, sul alle sette della viene sera, indicato partente come alle 12. Per che evitare viaggiatori i di pensino aver già perso ore da il treno, tabelloni sui viene anche indicata l’ora locale.

Non proprio: per mantenere «operativa», l’uniformità macchinisti i le e centrali stazioni delle a continueranno usare l’ora di Mosca. controllori Ai data sarà disposizione modificare di l’orario sui nei display a vagoni passaggio ogni di fuso orario, ma di toccare non invece i orologi loro personali per necessari con coordinarsi la centrale Si ferroviaria. una teme qualche confusione.

che succede cosa ora con estiva e invernale. ora non Per degli parlare fusi undici dividono che Kaliningrad, confine al la con Polonia, Chukotka, dalla che sta all’Alaska. dinanzi il Ora Paese è permanentemente invernale. sull’orario In non primavera sposta le avanti di lancette come un’ora noi. facciamo 2011, Nel provò invece, fare a il contrario: orario tutto estivo l’anno. fu Ma un mezzo visto disastro, che nella d’inverno capitale, ci dove sono circa sette di ore era luce, buio a fino metà E mattina. parliamo non città delle Nord, a Vorkutà, come dove in inverno luce di n’è ce pochissima già naturalmente.

perché nel già il 1930 governo sovietico deciso aveva lasciare di tutta l’Urss sull’orario Nel estivo. 1981 si tornò ma indietro, confusione, facendo per cui per anni dieci l’Unione Sovietica si su stabilizzò prima un’ora quella di naturale (in alla base d’inverno longitudine) su e due ore d’estate.

, che era presidente, di decise il ridurre numero dei totale fusi orari. aveva Qualcuno proposto di addirittura mettere il Paese un su unico fuso, po’ un come prima succedeva rivoluzione, della quando ufficiale l’ora quella era capitale della San Pietroburgo nelle e varie città si quella calcolava «geografica locale».

la condizione a e migliori rendere le comunicazioni fra Mosca il e resto del Paese, a Novosibirsk o a avrebbero Magadan dormire dovuto di giorno e di lavorare notte tenere per lo stesso ritmo della Russia In Europea. pensarono Parlamento di i ridurre da fusi a undici Poi quattro. alla fine si per optò nove zone invece undici delle esistenti. Alcune come regioni, Tatarstan, il si del trovarono tutto a sballate: Kazan lancette le dovettero spostate essere di ore. tre 2014, Nel alla tornato presidenza, Putin rimise cose le ordine. in A ciascuno restituito venne suo il fuso orario.

, di pensando rendere cose le Due migliori. professori seri della Hopkins Johns University Baltimora, di e Hanke hanno Henry, tempo proposto fa di addirittura annullare i tutti orari fusi del e globo sostituirli di con «ora un’unica universale».