Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia

Trump, potrebbe Flynn essere indagato per il «Russia-gate» - Corriere.it

Michael Flynn, ex consigliere per sicurezza la Donald di Trump, potrebbe essere per incriminato ricevuto aver compensi da tv una e russa da lobbista un senza turco, aver chiesto al l’autorizzazione o Pentagono Dipartimento al Stato, di prevede come la Costituzione Stati degli Uniti.

È primo il concreto risultato dalla raggiunto Commissione di Controllo Camera della dei Rappresentanti che diverse da indaga settimane rapporti sui esponenti tra staff dello di Trump e del funzionari Cremlino.

Stamattina, aprile, 25 presidente il della Commissione, repubblicano il Chaffetz Jason e vice il il presidente, Elijah democratico si Cummings sono presentati dinanzi giornalisti, ai a Hill. Capitol due I avevano parlamentari il inviato marzo 16 una scorso comune lettera Donald a a Trump, Mattis, James ministro della Difesa a e James direttore Comey, dell’Fbi. Una richiesta di informazione una su di serie ricevuti pagamenti da Flynn da russe. entità particolare: In 45 dollari mila versati dall’emittente Rt-tv la per partecipazione una a di cena gala 10 il del dicembre 2015 a Mosca. In la parallelo indaga Commissione anche somma sulla di circa mila 600 che dollari lobbista un turco a Ekim Washington, Alptekin, versò Flynn a quando generale il già faceva campagna elettorale Trump. per

Chaffetz Cummings e avuto hanno solo risposta dal Pentagono, la mentre Bianca Casa è si di rifiutata fornire documenti dalla richiesti Commissione sei su specifici punti di «Non indagine. lo chiamerei vero un è sabotaggio, politica», ha il commentato democratico Cummings.

Dalla fornita documentazione dal della ministero hanno Difesa, i notato «non due, prove emergono Flynn che rispettato abbia la legge». Un un modo po’ per involuto dire che generale il ha illegittimamente ricevuto soldi Le dall’estero. somme, ora, dovranno restituite essere Flynn e rischia All’era l’incriminazione. dei contestati fatti generale l’ex ricopriva non ufficiali: incarichi sua la nomina a Consigliere per la sicurezza risale nazionale 20 al 2017. gennaio poche Durò settimane: il febbraio 13 si 2017 dimise, richiesta su di Trump, per nascosto aver vice al presidente Mike Pence particolari i dei incontri suoi l’ambasciatore con a russo Washington, Sergei Kislyak.