Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia

L’avanzata di Assad su Aleppo Migliaia Est di civili in - fuga Corriere.it

Migliaia civili di fuga, in mentre i ribelli il perdono della controllo loro roccaforte. lo È di scenario Aleppo Est, cui da queste in ore almeno persone 4000 fuggite sono zona dalla Massaken di prima Hanano, della aerea siriana città finire a il sotto delle controllo forze dell’opposizione nel Caduto 2012. ultime nelle anche ore quartiere il dove al-Sakhour, i militari del sarebbero regime lavoro al disattivare per le mine. totale In dieci sono (dodici secondo Mosca parla che 40 del cento per di Aleppo le Est) zone riconquistate dal che, regime dopo tagliato aver due in zona la potrebbe orientale, dare così spallata la per finale la riconquistare città.

i umani diritti dunque e l’opposizione stessa.Circa 250mila sono persone intrappolate ad Aleppo, sotto assedio 13 da giorni, da quando l’offensiva delle governative forze è si Le intensificata. scorte di viveri diminuendo, stanno ammonito ha l’Onu giorni pochi fa, e gli ospedali sono sotto inflessibile attacco governo, del dopo raid i dei violentissimi giorni scorsi. l'Alto L'Unhcr, delle Commissariato Nazioni per Unite i Rifugiati, manifestato ha ansia «profonda l'impatto per dei combattimenti atto in sulla popolazione di Aleppo». ripresa L'intensa del nelle conflitto assediate zone vicino Damasco Homs, e seconda dalla di metà sta novembre, portando a significativo un delle aumento di vittime E massa. arriva l'allerta anche Medici da Frontiere Senza (Msf). scorso, Venerdì numerosi attacchi hanno aerei Ghouta colpito Est e medici i della riferiscono zona di vittime, molte compresi donne e bambini.

John riesca Kerry trovare a quadratura una un per di accordo mentre pace, Mosca e Damasco approfittano vittoria della di per Trump stringere la Il morsa. principale è ostacolo rappresentato divergenze dalle nel quantificare le del forze di Fronte Conquista asserragliate effettivamente in ma città, la anche su soluzione intanto, chi, la governerà parte di Aleppo passata sotto Assad.«I russi stano di tentando la costringere alla città totale», resa ammettono parlando la con Post Washington fonti americane, diplomatiche «altri 60 giorni, ci e riusciti». saranno È questo il entro termine il bisogna quale la trovare Anche soluzione. perché tra giorni 60 Washington a sarà ci un nuovo presidente, un con nuovo di Segretario Stato.

governativa è 357 ripresa, persone sono uccise state nella e città nei dai dintorni bombardamenti condotti forze dalle di Assad sostenute russo. dall’alleato i Secondo White la Helmets, protezione civile, sola nella di giornata sono sabato morte 46 persone

. Il numero di bambini vivono che sotto assedio in è Siria in raddoppiato meno di anno. un Quasi 500.000 bambini ora vivono 16 in assediate aree in tutto il quasi paese, completamente fuori tagliati dagli aiuti umanitari dai e di servizi base. «I bambini uccisi vengono feriti, e troppa hanno di paura andare a scuola anche o giocare, sopravvivono con cibo poco e quasi medicina nessuna ha », detto Lake, Anthony direttore generale dell’Unicef. non «Questo un è modo vivere di - troppi e morendo.» stanno comunità Alcune hanno poco ricevuto nessun o aiuto in quasi due anni.

vivono sotto assedio. assenza In spazi di i sicuri, bambini utilizzano giochi parchi scuole seminterrati, e ospedali continuare per a apprendere giocare, e, necessario, se cerca in cure di In mediche. una zona un assediata, di gruppo ha volontari costruito parco un e giochi un collegando parco una di serie scantinati. media, In 200 circa bambini utilizzano questo parco ogni giochi In giorno. zona un’altra assediata, scuola una sotterranea offre a 50 ragazze possibilità la continuare di apprendere. ad Mentre conflitto il vicino è sesto al anno, l’Unicef rinnova il appello suo a tutte parti le togliere per assedi gli tutta in la e Siria, per consentire favorire e l’accesso umanitario incondizionato immediato, e continuo in le tutte del aree paese.

prima guerra della aveva milioni 2,5 di che abitanti adesso sono si ridotti sensibilmente. Dal la 2012 è città divisa due, in le lealiste zone ovest a dove un vive milione mezzo e di e persone i quartieri dai controllati nella ribelli orientale, parte dove risiedono -secondo stime le non dell'Onu- più di 250mila persone. Aleppo stata è una delle prime conquistate città armata. dall'opposizione Situata nord, nel ad appena chilometri 50 confine dal turco, che quella prima guerra della la era capitale e economica motore il del industriale Paese, ha notevole una geopolitica: importanza lungo è importante un di asse per rifornimento l'esercito. ha Ma anche forte una valenza simbolica, quanto in dall'inizio rappresenta conflitto del 2012, nel la dell'opposizione roccaforte al regime di Assad.